Bio

 Rolf &

Marianne

Leuenberger
ideatori  e

curatori

 

 

Nikita

Merlini

assistente
curatore

 

Heinrich

Kriesi

consulente

tecnico

 

Michel

Voisin

collaboratore

praticante


Rolf Leuenberger nasce a Berna, in Svizzera, nel 1953, dove risiede fino all’età di 19 anni.

Dopo aver trascorso due anni a Ginevra si trasferisce nei pressi di Lugano nel 1974, dove vive tuttora.

Adora viaggiare e stare a contatto con le persone. Inoltre coltiva una grande passione per l’arte, in particolare quella cinematografica.

Nel 1977 entra a far parte dell'allora Foto Cine Club Lugano e in seguito diventa responsabile Cine.

Dal 1980, per un periodo di sette anni, riveste il ruolo di presidente nell’associazione cinematografica culturale Cinedoc (Kulturfilmgesellschaft) a Lugano.

Nel 1984 fonda a Lugano l’associazione CiAC - Cineamatori Ceresio di cui è membro per 25 anni, 18 dei quali in veste di presidente. Durante gli anni dirige svariati festival nel sud della Svizzera.

Christine Zurbrügg, Michael Hudecek

 

Per diversi anni è membro del comitato centrale di swiss.movie (federazione del film svizzero non professionale), per il quale organizza nel 2010 il 75° festival swiss.movie a Spiez (BE).

 

Dal 2009 al 2015 è consigliere nel comitato dell’organizzazione internazionale UNICA - Union international du cinéma e conduce le discussioni della giuria davanti al pubblico a partire dal 2010. 

  

Clemens Klofpenstein

 

Come membro di una giuria, Rolf Leuenberger vanta una lunga esperienza sia in Svizzera che all’estero. Da menzionare il concorso mondiale UNICA a Blankenberge in Belgio nel 2005, come pure i festival di Ebensee (A), Senftenberg (D), Ventabren (F) e Liechtenstein (FL).

 

Nel 1985 vince la prima medaglia d’oro al concorso nazionale organizzato da swiss.movie a Berna grazie al suo film „Impressioni di una visita“.

Nel 2002, con „René Furrer“ e, nel 2003, con „Cabo Verde, oltre la spiaggia”, Rolf Leuenberger si aggiudica a Spiez il “Goldener Drachen” per due anni consecutivi.

Nel 2006 il suo documentario „Myriam” viene premiato con il „Jet d’or“ alla prima edizione della biennale di Ginevra e, nel 2008, Rolf Leuenberger si aggiudica sempre a Ginevra il premio come miglior suono. 

Nel 2008 riceve l’”Orso d’argento” al Festival delle Nazioni di Ebensee grazie al suo videoritratto intitolato „Irène Yrini“. Seguono numerosi successi a livello nazionale ed internazionale.

Rolf Leuenberger si dedica oggi alla realizzazione di documentari in qualità di regista indipendente.

Nel 2015 crea l'Amateur Film Atelier – Stessa TI, un luogo dove raccoglie cineprese, proiettori, tavole di montaggio e filmati amatoriali dal 1922 ad oggi.

 

L’atelier vuole diventare un luogo di memoria e d’incontro per tutti gli interessati.


Storia del cinema amatoriale Luganese

1931   Club Cine dilettanti Lugano

Il Foto Club Lugano nasce nel 1931 con la denominazione Club Cine dilettanti Lugano. Fra i soci

fondatori ricordiamo Angelo Camponovo (nella cui osteria era la sede), Hans Wullschleger,

Piero VolontèLucia Bernasconi-Magneret e Vincenzo Vicari. Associatisi in un secondo tempo il dottor Amilcare Brivio e l'architetto Gastone Cambin, essi saranno i fautori di quella rinascita che seguirà alla pausa degli anni ‘50 ed anche i primi presidenti.

Nel neonato Club l’interesse era soprattutto centrato sulla cinematografia, a quel tempo rappresentata

dal costoso 16 mm. Solo successivamente e forse anche grazie all’affermarsi delle Leica e del più

economico formato 35 mm la fotografia prese il sopravvento. Si parlava ancora rigorosamente di

pellicole in bianco e nero che i soci avevano la possibilità di sviluppare e stampare nella camera oscura attrezzata nella sede del Club, quella sede che negli anni ’50 venne a mancare causando un periodo di

forzata inattività.

 

1967    Associazione Luganese Foto Cine Dilettanti Lugano

Finalmente il 14 febbraio 1967 nello studio fotografico di Vincenzo Vicari un gruppo di vecchi soci ed

alcuni nuovi rifondarono il Club con la denominazione Associazione Luganese Foto Cine Dilettanti, ereditando le attrezzature del precedente Club e 496.60 franchi di residuo cassa.

Il 26 aprile 1967 si costituì ufficialmente la prima assemblea con la nomina del comitato cosi composto: presidente Amilcare Brivio, vice-presidente Fabio Forni, direttore tecnico Floriano Egger, consigliera

Lucia Bernasconi. A fine anno, da 35, i soci aumentarono a 52 e negli anni seguenti si arrivarono ad oltre 100. Anche se la nuova denominazione manteneva ancora la parola Cine, l’attività principale del Club stava divenendo ormai sempre più la fotografia.

 

1984   CiAC - Cine Amatori Ceresio Lugano
Soltanto pochi soci continuavano a praticare in modo impegnato la cinematografia fino a che, nel 1984,

si divisero dal gruppo principale fondando con Rolf Leuenberger il CiAC (Cineamatori Ceresio) che

ottenne (e ottiene) lusinghieri successi con film semi-professionali ...

 Fonte: www.fotoclublugano.com

2014   VAL - Video Amatori Lamone / Cadempino

Loro vogliono promuovere un nuovo modo di fare cinema amatoriale. 

La sede è a Lamone in una moderna sala multimediale. E' stato restaurato un'antica sala cinematografica nonché teatro "Cimino" ed allestito con le più moderne tecnologie multimediali e dove organizzeranno incontri e serate a tema cinematografico.


Cronaca recente del Amateur Film Atelier

Inaugurazione 2015

Atto primo

Sabato, 14 marzo 2015, alle ore 17:00 presso il ristorante I Grappoli, via Grappoli, Sessa

1945 - il boom dei film 8 mm e super 8, un’esposizione di cineprese, proiettori e filmati in occasione del cinquantesimo anniversario del formato "Super 8".

Atto secondo

Domenica, 29 marzo 2015, alle ore 18:00 presso il Piccolo Museo, Piazza Bonazaglio 1, Sessa

1923 - i pionieri cineamatori del 9,5 mm,  un’esposizione di cineprese, proiettori e filmati utilizzati dai “sciuroni” cinedilettanti della prima ora (Pathé Baby p.e.).

Atto terzo

Gli spazi espositivi e d’incontro saranno aperti dal 27.3.-31.10.2015 ogni sabato e domenica oppure su appuntamento

Sabato 28 marzo 2015, ore 16:00 - 18:00   /   Domenica 29 marzo, ore 16:00 - 18:00

Luogo:   Sede Bonazaglio, Piccolo Museo, piazza Bonzaglio 1, CH-6997 Sessa

Apertura stagionale dell'esposizione cineprese, proiettori e filmati nel Piccolo Museo di Sessa.
In un salotto tipo di una famiglia benestante degli anni venti/trenta sono esposti oggetti 
delle ditte famose come Agfa, Bell & Howell, Kodak e Pathé che hanno segnato la storia del cinema.

 

Venerdì 24 marzo 2017, ore 21:00

La storia del cinema muto a cura di Nikita Merlini

Un'introduzione storica per conoscere l'era del cinema muto, documentata con brevi estratti di film. Un dibattito tra i presenti terminerà la serata.

 

Sabato 25 marzo2017, ore 16:30

Arte & Artisti – in presenza di alcuni artisti

Filmati dedicati ad artisti, girati tra Magliaso (Hans Kammermann), le Isole di Brissago (Manuela Petraglio), Ginevra (Renée Furrer) e les Seychelles (Filippin).

 

Sabato 25 marzo2017, ore 21:00

The best of UNICA a cura di Rolf Leuenberger

Proiezioni dei migliori cortometraggi realizzati da autori di tutto il mondo nell’ambito dei concorsi annuali dell’Union International du cinéma UNICA.

Domenica 26 marzo, ore 16:30

 

Filmati in Super8 realizzati negli anni Ottanta dagli allievi ed il docente della
scuola media. L’inizio della carriera per personaggi oggi “famosi”.

 

Programma:

 

 “I musicanti di New York“, film super8, durata 25 min.

 

Allievi e prof. Carlo Anselmini, Scuola media Canobbio

 

 “Carotolina”, film super8, durata 25 min.

 

Allievi e prof. Carlo Anselmini, Scuola media Tesserete

 

 “La prudenza non è mai troppa”, film super8, durata 18 min.

 

Allievi e prof. Carlo Anselmini, Scuola media Tesserete

 9 maggio 2022   Giorno previsto, a cent'anni dalla nascita del "Cinema chez soi" di Pathé, per l'inaugurazione del tanto sognato Museo in una località del Malcantone ... da trovare!